Resistenza all’arricciamento fogliare e altre degenerazioni

Miglioramento della resistenza all’arricciamento e altre degenerazioni

La presenza di arricciamento nella vite si manifesta con un aspetto clorotico del fogliame, una crescita rallentata, degli internodi più corti che causano problemi di nutrizione, di colatura e di perdita del raccolto, fino all’ultimo stadio, la morte della pianta. Questa malattia virale è trasmessa da alcuni nematodi presenti nel suolo che colpiscono il sistema radicale; la necrosi dei tessuti vascolari causa un deficit dell’alimentazione xilematica.

___

Soluzione

Per quanto sia molto difficile combattere efficacemente questa malattia, è possibile rallentarne e perfino bloccarne i sintomi gravi. La somministrazione di un PNS adattato (Programma di Nutrizione e Stimolazione) mirato al suolo, permette di ristabilire la flora ausiliaria atta a limitare lo sviluppo dei nematodi e a rinforzare la nutrizione delle viti. L’ottimizzazione dell’accumulo di riserve e la ridistribuzione di un sistema radicale ben funzionante permettono di aumentare la resistenza delle viti interessate (OSIRYL AA). Infine, l’apporto di complementi nutrizionali fogliari (ANTYS) favorisce l’alimentazione delle viti in condizioni difficili, per un accumulo delle riserve adeguato.

 

Risultati dei test in condizioni di degenerazione infettiva

Viti testimoni e viti con somministrazione di un PNS Frayssinet.

Contattateci per maggiori informazioni sul PNS.