Radicazione e ripresa

Come favorire la radicazione e la ripresa delle giovani piante da fiori

Lo stadio della messa a dimora o della ripresa, specialmente delle piante perenni, si scontra con le condizioni climatiche, a volte molto limitanti, e con la qualità dei suoli (suoli pesanti o troppo leggeri, compatti, umidi, freddi, ecc.). La partenza è allora molto lenta, le piante si indeboliscono per perdita radicale e il loro sviluppo è compromesso.

___

Soluzione

La preparazione del suolo o dei substrati (piante in vaso e in contenitore) è fondamentale per riequilibrare lo stato fisico e nutrizionale dei suoli e dei substrati. La somministrazione di un PNS (Programma di Nutrizione e di Stimolazione) permette di migliorare l’attività biologica e nutritiva, specialmente grazie all’impiego di fertilizzanti organici mirati (VEGEVERT, ORGASYL, EVER 7, ecc.). Lo sviluppo radicale è un fattore ugualmente importante per la ripresa delle giovani piante; l’utilizzo di uno stimolatore di crescita radicale (OSIRYL AA) favorirà la colonizzazione rapida dei suoli e dei substrati, migliorando la loro resistenza.

 

Risultati dei test in condizioni di siccità

Crisantemi testimoni e crisantemi con somministrazione di un PNS Frayssinet allo stadio di sviluppo e fioritura.

Contattateci per maggiori informazioni sul PNS.